Erbari

L'Erbario del Dipartimento di Botanica, il cui nucleo iniziale si deve al Tornabene, fondatore dell'Orto, ospita attualmente collezioni di particolare importanza storica e raccolte recenti, con un totale di oltre 300.000 fogli di erbario. I locali dell'Erbario sono siti in vico Orto Botanico ed occupano una superficie complessiva di circa 600 mq. L’edificio è suddiviso in due parti. Una parte è destinata ad uffici, per le pratiche di sistemazione, allestimento e sterilizzazione dei campioni. L’altra parte, invece, rappresenta una vera e propria camera climatica, all’interno della quale sono disposti armadi a perimetro su due livelli ed un blocco centrale di scaffalature compattabili a trazione elettrica e meccanica. Gli impianti di climatizzazione consentono di mantenere le collezioni ad una temperatura costante di 10°C e ad un livello di umidità pari circa al 30%, condizioni che impediscono l’eventuale sviluppo di larve e spore le quali costituiscono la principale minaccia per i campioni essiccati.

Erbario online

Nel database sono consultabili i seguenti erbari: Erbario Billot (42), Erbario generale antico (2.634), Erbario Eritrea (399), Flora italica exsiccata di Fiori, Béguinot e Pampanini (1.754), Erbario Frizzi (2348), Erbario generale moderno (104.684), Herbario Vasseliano (66), Erbario Quartapelle (341), Erbario Tornabene (11.151), Erbario Zodda (1.597) per un totale di 125.016 campioni catalogati.

All’interno dei due settori si rintracciano distretti territoriali con proprie peculiarità naturali.

  Scopri di più
Erbario Algologico online

e principali collezioni dell'Erbario algologico sono: Alghe mediterranee con circa 1.000 esemplari in exsiccata e 2.000 in provette con acqua di mare e formalina al 3% conservate in ambiente refrigerato. Circa cento esemplari, specialmente le Phaeophyceae, sono fissate in glicerina e conservate in buste trasparenti. E' presente anche l'Erbario Giaccone con 2.304 esemplari in exsiccata e 489 in condizioni umide raccolti dal 1960 al 2002. Collezioni minori con quasi 400 esemplari provengono dall'Antartide, dalla Nuova Zelanda, dall'Australia, dal Giappone e dal Canada. Nel database, oltre alle informazioni dei campioni schedati, sono presenti 3.558 immagini.

 

  Scopri di più
Gli Erbari

Gli ambienti naturali della Provincia Regionale di Catania presentano notevoli caratteristiche che li rendono unici sotto il profilo scientifico, economico ed estetico.

  Scopri di più
I locali e le collezioni

I locali dell'Erbario dell'Università di Catania sono siti in vico Orto Botanico ed occupano una superficie complessiva di circa 600 mq. L’edificio è suddiviso in due parti. Una parte è destinata ad uffici, per le pratiche di sistemazione, allestimento e sterilizzazione dei campioni. L’altra parte, invece, rappresenta una vera e propria camera climatica dove i campioni sono mantenuti ad una temperatura costante di 10°C e ad un livello di umidità pari circa al 30%. I campioni si trovano all’interno di armadi metallici disposti a perimetro e centralmente, questi ultimi compattabili a trazione elettrica e meccanica.

  Scopri di più